martedì 27 maggio 2008

lavori in corso

avevo già intravisto qualcosa di questo genere su biciclette ottuagenarie, un po' col sospetto che fossero però di epoca successiva. ma si trattava di biciclette in mano a collezionisti di scrupolo e mi piaceva fidarmi della coerenza tra telaio e componenti. fortuna che di biciclette ne circolavano tantissime e, pur se il tempo ne ha aggredite molte, ancora parecchie saltano fuori di tanto in tanto. erano fatte bene e malvolentieri si lasciano buttare via! la buona sorte me ne ha affidata giusto una, di grazia, e accetto di buon grado: pedali in alluminio già negli anni 30? 1937, la trovatella. Maino! proprio come le altre ottantenni sopra menzionate. a pensarci bene, potrebbero proprio essere i suoi originali questi pedali: che ne pensate? un po' per scarsità d'acciaio, sempre più caro in tempi verso il bellicoso - sono dello stesso periodo anche le biciclette Vianzone interamente realizzate in legno - un po' anche alla ricerca di leggerezza. il corpo e le flange sono fusi insieme in un tutt'uno e la capsula di chiusura laterale è a scomparsa. solo il perno, più corto del normale, a risparmio di peso e materiale, e i vani per le sfere sono in acciao, per questioni meccaniche. pedali piccoli e leggeri! secondo me anche eleganti. i gommini di ricambio che avevo disponibili erano un po' ristretti e ho dovuto montare distanziali più larghi, ma sempre in alluminio. se non vi piacciono, fatemi sapere, che mi rimetto subito al lavoro! questi pedali sono più stretti del normale e la misura classica di gomme è troppo grande. ce ne vorrebbe una intermedia, a trovarla. l'unica pecca è che non sono particolarmente resistenti agli urti i pedali in alluminio, perlomeno meno di quelli in ferro o acciaio. ma se son giunti fino a quì, ancora una volta ci danno da pensare sulla qualità di queste ragazze antiche. la bicicletta è là appesa al cacciavite, ma confido di rimetterla a rotolare al primo sole!

2 commenti:

cecio ha detto...

Che raffinatezza !! Splendidi...

Anonimo ha detto...

STUPENDI e molto particolari !! Concordo col "vecchio" Cecio !!
Hola
Zagor