giovedì 12 giugno 2008

cerco un cerchio

niente da fare, non la riesco ad inquadrare. strana questa bicicletta: i cavallotti dei freni sono troppo in basso rispetto al cerchio in acciaio. tocca tirarli tanto in alto, che poi non han più corsa per frenare. se fossimo in un'altra epoca, quella di cui tanto ci piacciono le biciclette e cosa rappresentano, non dovrei fare tanta strada. poco distante, quì a Torino, i cerchi in legno venivano prodotti dai Vianzone! storica officina fondata dal vianzon Costantino, pioniere che già nell'ottocento costruì i primi bicicletti italiani e sul finire degli anni trenta lanciò la bicicletta costruita interamente in legno, per ovviare a scarsità di acciaio e al risalir di prezzo dell'allume. mi racconta il collezionista Giovanni Stella, che visitava i Vianzone di tanto in tano. si ricorda che fossero fatti con listelli di legno incollati, acero o faggio, in umido dentro a contenitori circolari. come le torte, grandi prelibatezze! l'acqua ed il tempo purtroppo, anche in questo caso, si son messi d'impegno

2 commenti:

Anonimo ha detto...

beh, i ghisallo in legno li fanno ancora, anche per le R
http://www.cerchiinlegnoghisallo.com/pagine/fotocerchiotipor.php

magari restaurano anche i tuoi....

mayno ha detto...

Grazie mille per la segnalazione! ;-)

Inserisco subito il link sul blog..