domenica 9 novembre 2008

uh, DEI!

sabato mattina, consueto sonno indelebile sugli occhi. porta palazzo! appena arrivato scorgo in lontananza un bel paio di pedali in alluminio, mai visti prima. mi avvicino. è una Umberto Dei. la esamino rapidamente: sembra una Superleggera degli anni '60. da donna. faccio appena in tempo a tirar fuori la macchina fotografica, rubo l'immagine, sperando che venga a fuoco. ed ecco che si avvicina il proprietario con lucchetto alla mano e poche secche parole. "meglio che la lego, va". ottima scelta, ci son banditi nei paraggi!

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Eheheh........vecchio bandito !! Ci provi sempre a rubar bici...eh ? Con la scusa delle foto !

Io da 7/8 mesi ho adocchiato una bianchi in pessime condizioni poggiata ad un muro all'esterno di una casa. Lo scorso inverno avrà preso tonnellate di pioggia. La richiesi al proprietario e come spesso succede..."mha non so....è di mio genero, non credo voglia cederla". Son passati altri mesi di pioggia, sole e vento e la Bianchi sempre là. A rimettere a posto vecchi rudere e parlare con Mayno mi sento un po' bandito anche io...chissà se la Bianchi passerà un altro inverno all'aperto ? Bha...chi vivrà vedrà. Hihihihihihihihih

Domenico

Cecio ha detto...

Il mio vecchio amico meccanico tempo fà mi raccontò che negli anni '50 ne vendette cinque a dei dottori...superleggere verdi con pedali in feltro ed alluminio...che splendore...!!!