giovedì 11 giugno 2009

Vidussi, ritrovamento!

era dicembre quando riccardo ci scrisse la prima volta per estendere le sue ricerche sulla storia di questo marchio. con molto piacere leggo in questi giorni una sua lettera con cui ci racconta la lieta serie di circostanze curiose, e probabilmente non casuali, che lo hanno portato a ritrovare una familiare bicicletta Vidussi degli anni 30!


due punti. Davvero curiosa la circostanza in cui l'ho rinvenuta, in una specie di soffitta di una casa in un paesino fuori udine, dove mi ero recato, senza troppa convinzione, per rispondere ad una inserzione di un tale che vendeva delle bici vecchie. Da una parte questa, abbandonata. Ho notato subito le caratteristiche di una bici anni trenta e quindi mi sono avvicinato curioso, ma poi la sorpesa quando ho strofinato il mozzo ed è apparsa una dicitura "Off.ne Fratelli Vidussi - UDINE"!! Non ci potevo credere! La bici è praticamente completa e originale, a parte qualche dettaglio, e anche ben conservata, perchè è rimasta tutta unta di grasso, preservando abbastanza i metalli. Dietro le pedivelle, marchiate, appare la scritta 1932. Il movimento centrale è marchiato Magistroni. E, altra notizia che pare una storia inventata da non credere, ho inoltre rintracciato un signore di... Lecce, che ha una bici Vidussi da uomo! Al più presto mi manderà delle foto... come sia finita laggiù una bici del genere!? E non mi dilungo su come ho avuto il telefono di questo tipo, ma sappi soltanto che lui, nel tentativo di reperire notizie su questo ciclo, ha telefonato a tutti i Vidussi di Udine. Il caso vuole che il fabbro dove mi reco a volte per delle riparazioni si chiama Vidussi (ma non è parente dei Vidussi cicli) e così, tra una chiacchiera e l'altra, mi racconta di questo strano tizio che, più di un anno fa, gli ha telefonato per avere informazioni su questa benedetta bicicletta. Qualche mese dopo il fabbro mi richiama per dirmi che ha ritrovato casualmente un appunto col numero di telefono del signore di Lecce... se queste non sono coincidenze! Ho inoltre avuto altre notizie dal fartello di mio cognato (nipote del Vidussi cicli) che al più presto mi darà i dettagli..

storia di biciclette che trapassano il tempo!

7 commenti:

Zinferlo ha detto...

Contentissimo per Riccardo e i suoi ritrovamenti!

Anonimo ha detto...

Salve, ho notato che questa bici ha l'attacco della vite che stringe la sella anteriormente. Ho rinvenuto e restaurato da poco un telaio da uomo con la stessa caratteristica, sembrava una bianchi ma sia i fregi diversi che il numero di telaio inciso sotto la sella ma sulla sinistra mi hanno fatto pensare che in realtà non lo fosse. purtroppo ho recuperato solo il telaio perche alcuni pezzi mancavano e molti (ruote e parafanghi) erano in condizioni che dire pessime è poco! potrebbe essere una Vidussi? dove si trova il numero di telaio su questa da donna?

Paolo De Sade ha detto...

Beh sinceramente, pensare che si tratti di una determinata marca solo perche ha la vite stringi-sella davanti è un pò esagerato... moltissime marchi avevano la vite davanti !

Stefano 89 ha detto...

...sono d'accordo con Paolo... molte marche avevano lo stringisella davanti!!
Comunque complimenti per la bicicletta, davvero bellissima e ben fatta!! Complimenti anche a chi l'ha costruita...!!!!

Claudio ha detto...

MI compiaccio mentre leggo questa appassionata storia, che mi porta alla memoria il mio recente trascorso nel tentativo di ritrovare un vecchio ciclista che vendette la bicicletta che sto restaurando a mia nonna. Spero, una volta completata, di riprendere la ricerca in sella a tale prezioso (per me) velocipede.
Credo inoltre che le coincidenze, in questi casi, possano considerarsi piccoli segni di un passato tanto caro che cerca di riaffiorare grazie a persone che ne intendono tracciare la storia.

Complimenti nuovamente

Claudio

Anonimo ha detto...

bella complimenti riccardo ciao da francesco +Lupo90+

IMarco ha detto...

Ritrovata bici Vidussi uomo a Udine ... stava per essere buttata nelle spazzature ... a presto per foto e news ...