sabato 31 ottobre 2009

ARISTON 1896

ci raccontò paolo, in Biciclette&Decadence, di questa bella Ariston recuperata da domenico. d'oltre oceano, ora domenico, riporta sul vecchio continente questo splendido catalogo del 1896. d'ispirazione per l'appassionato restauro!

4 commenti:

Stefano 89 ha detto...

Allora sì è scoperto a cosa servivano quei "confetti" bianchi sulla forcella!! Ad appoggiare i piedi!!!!!

Anonimo ha detto...

Si per non rovinare la vernice, ma non ho capito bene la funzionalità. Sti piedi li mettevano sulla forcella,ad esempio, in discesa ? Non riesco a tradurre/capire dal catalogo.

Domenico

Stefano 89 ha detto...

Credo che servissero per via della ruota fissa... per non pedalare come forsennati!!

P. De Sade ha detto...

Si assolutamente per via del pignone fisso ! vi siete mai chiesti perchè su alcune bici ci sono dei poggiapiedi attaccati a fascetta sulla forcella ? serivano appunto per non farsi spaccare le gambe in discesa dal roteare delle pedivelle !