lunedì 20 novembre 2017

Umberto Dei 1924 mod. BORDINO

Grazie a Filippo da Parma, che ci presenta la sua rara e pregiata bicicletta Umberto Dei Milano "Modello C Bordino" del 1924, dopo un accurato restauro eseguito negli anni con pazienza, molto impegno, grande passione e competenza, nel recupero e salvataggio di questo grande pezzo di storia velocipedistica italiana che, al momento del ritrovamento, era in discarica già prossimo al baratro della rottamazione!

Il modello Bordino è una bicicletta straordinaria, dove l'eccellenza produttiva Dei presenta una bicicletta sportiva su telaio da corsa, leggerissima con con cerchi in legno e gomme tubolari. 

 Dal catalogo del 1922, con freni a leve rovesciate:
 
Da catalogo di metà anni '20, con manubrio tipo R a leve rigide interne e freni a fascetta Bowden comandati a cavo; da notare, su entrambe le immagini da catalogo degli anni '20, i parafanghi stretti e leggeri, il copricatena ed i pedali a sega in ferro:
Da catalogo degli anni '30, si nota l'evoluzione del modello, con copricatena tubolare chiuso, oliatore alla catena sul tubo sotto-sella, tipico di molti telai da corsa di metà/fine anni '20 e anni '30, freni sportivi a mensola, pedali a cubetti:
 
Andiamo ora ad ammirare la bicicletta di Filippo!
Considerate le pessime condizioni di partenza, sono state necessarie la verniciatura di telaio, copricatena, parafanghi e la nichelatura dei componenti, ad esclusione di mozzi, pedali e struttura dela sella, che sono conservati. Il risultato del lavoro è elegante ed impeccabile!
 Pedali in ferro originali, con oliatore a lancetta

Manubrio elegantissimo!

Freni a fascetta Bowden Touriste con pattini in sughero, per cerchi in legno Vianzone, montati con raggi sfinati da 1.8 mm alle estremità e 1.6 mm al centro
Da notare le aste dei parafanghi vincolate al telaio e la chiusura delle ruote con galletti, dettagli tipici delle biciclette da corsa
Sella in cuoio originale Brooks, manopole in corno







Telaio n. 29747, altezza tubo-sella c/c cm 55.5, tubo orizzontale cm 57, calotte movimento centrale punzonate 24 con diametro mm 40 e sfere mm 7.83, perno centrale marcato 23, cerchi in legno Vianzone sezione mm 32, pneumatici Michelin 28" 1 5/8 x 1/4, corona 44 denti, ruota libera e catena Regina
Ultimo dettaglio, come dessert, mozzo posteriore Umberto Dei Milano da corsa "GIRORUOTA"!

 


1 commento:

Diego 10 ha detto...

Complimenti al proprietario bici bellissima, un vero capolavoro con finiture di pregio. Eleganza dei cerchi in legno sublime.