mercoledì 8 febbraio 2012

FIAT 1911

squadra corse del 1911, con "Petit-Breton", Aimo, Bailo, Gremo, Petiva, Robotti. personaggi in posa rilassata e biciclette tirate a lucido, in grande contrasto con quanto avverrà poi nelle corse, tra percorsi infiniti, strade disastrose, rotture, incidenti e fatiche dell'epoca. da notare la corona FIAT, i freni a tampone, le maglie della squadra, l'abbigliamento. FIAT che forse proprio alla fine di quell'anno, dopo soli due di produzione, abbandonerà il mercato delle biciclette.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

immagine molto buona, "Petit Breton" è i baffi, suo padre aveva un negozio di orologeria qui a Buenos Aires nel 1900, era un messaggero del Jockey Club, è cominciato da lì in bicicletta

Anonimo ha detto...

FIGHISSIMI !!!

Zagor

Anonimo ha detto...

Lucien Georges Mazan (nacido el 18 de octubre de 1882 y fallecido el 20 de diciembre de 1917), fue un ciclista francés nacionalizado argentino más conocido por el pseudónimo de Lucien Petit-Breton. Nació en la ciudad de Plessé, en el departamento de Loira Atlántico en Francia (ciudad situada en la bretaña francesa y que actualmente es parte de la región conocida como Países del Loira). Cuando tenía 6 años se mudó con su familia a la ciudad de Buenos Aires adquiriendo posteriormente la nacionalidad argentina.

Anonimo ha detto...

Buongiorno,

vorrei segnalare la presenza di una fiorente attività di realizzazione di biciclette marcate Fiat spacciate per originali e d'epoca. Attenzione nella quasi totalità dei casi si tratta di oggetti contraffatti, di discreta, buona, fattura. Diffidate gente, diffidate...