giovedì 26 maggio 2016

FRAMETELLER

Grazie a Manuel, che c'invita a visitare il suo interessante progetto di ricerca storica sugli artigiani costruttori di biciclette in Emilia-Romagna: www.frameteller.it


Il sito è ora on-line in versione beta, con l'intenzione di completarlo e rifinirlo con calma: il contributo degli utenti per raccogliere informazioni è fondamentale!

venerdì 20 maggio 2016

Bianchi 1922

Grazie a Renzo, manubrio ben conservato, per bicicletta da giovinetti; freneria aggiunta:






martedì 17 maggio 2016

Gerbi

Dai primi anni '30, singolare manubrio Gerbi per freni a bacchetta:




domenica 15 maggio 2016

due di Prina

Due di Prina, la domenica mattina! Dalla metà degli anni trenta circa, memorie di biciclette astigiane. Ben vissuta quella dello zio, con rugginoso fascino di fienile, spogliata dal tempo di materiali deperibili; meglio conservata quella della zia, con copricatena tipo Taurus e a bagno d'olio








martedì 10 maggio 2016

Monterosa degli anni '40

Dalla seconda metà degli anni '40, verde bicicletta Monterosa, di stretta parentela Benotto, con ruote da ventotto.

Freni a bacchetta, di cui l'anteriore interno, con cavallotti a scomparsa tipici della Monterosa e pattini lunghi.
Lussuose biciclette prodotte in diverse modelli dalla famiglia Benotto, a Torino in via Monterosa.

Cavallotto del freno posteriore a scomparsa, con regolazione tipo Atala e Legnano.




Porta-pattini lunghi in alluminio, con gommini originali marchiati Monterosa.













 Sella originale, con targhetta Benotto.




giovedì 5 maggio 2016

Giugno 2016 - STORICA IN APPENNINO

STORICA IN APPENNINO CORSA IN BICI D’ALTRI TEMPI 

TRA CULTURA E NATURA PERCORSO, 
EVENTI E TUTTE LE NOVITÀ PER LE ISCRIZIONI "ULTIMA ORA"


Giugno 2016

L’appuntamento per scoprire la bellezza dell’Appennino in un modo tutto particolare, è per venerdì 3 e sabato 4 giugno 2016: si terrà infatti in queste date la prima edizione di “Storica”, corsa ciclistica d’altri tempi, su strade che incrociano antichi borghi per assaporarne tutta la cultura, la natura e le specialità enogastronomiche del luogo. Che cos’è “Storica”? E’ una corsa non competitiva, su strade aperte al traffico e nel rispetto delle normali regole del Codice della Strada, ideata dall’associazione culturale bolognese Atlante e organizzata dall’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese. “Storica” è aperta alla partecipazione di appassionati vestiti con abbigliamento d’epoca, su biciclette prodotte fino al 1990 o fabbricate in stile vintage. Per favorire però anche gli appassionati dello sport ciclistico non in possesso di bici d’epoca, sino ad un massimo di 50 partecipanti è riservata la sezione Free Style (bici normali da corsa recenti che si possono noleggiare anche a Vergato da Mezzini Bike). Sarà un modo tutto particolare per promuovere, attraverso la bicicletta appunto, uno stile di vita e di benessere, dedicato a donne e uomini di tutte le età. Al termine della corsa, una commissione darà un riconoscimento al partecipante con l’abbigliamento e la bicicletta più originali. Il primo evento è organizzato per la sera di venerdì 3 giugno quando alle ore 19, alla suggestiva Rocchetta Mattei di Grizzana Morandi, si aprirà ufficialmente la manifestazione con la Cena di Gala in cui i partecipanti potranno conoscersi e fare amicizia. Durante la serata poi, si potranno guardare filmati ed immagini fotografiche di vecchie corse ciclistiche ed ammirare abbigliamenti ed oggetti d’epoca oltre alla bici del grande corridore Fausto Coppi, grazie all’Associazione che porta il suo nome . A fare da colonna sonora alla cena saranno le musiche anni ’50 che accompagneranno le specialità preparate dalle mani di sapienti chef. La mattina successiva, sabato 4 giugno grazie anche alla collaborazione ed il sostegno del circolo A.D.S Due Torri-Uisp e Gruppo ciclismo di Vergato (FCI), dalle 8.30 alle 9 partenza libera dal cortile della Rocchetta Mattei. “Storica” prevede due tipi di percorso che i partecipanti potranno scegliere, (a seconda del grado di difficoltà che vorranno affrontare) e che ad anello partiranno e ritorneranno nella splendida corte di Rocchetta Mattei nel Comune di Grizzana Morandi. Il percorso rosso di 85 km con altitudini da 250 slm a 850 slm: Il percorso Rosso si snoda su strade asfaltate e bianche e attraversa i più bei borghi dell’appennino. Il percorso verde, invece, è di 53 km e quindi meno impegnativo. Per entrambi i percorsi, alle soste previste ed all’arrivo si potranno degustare cibi e vini dai sapori della montagna. Come ci si può iscrivere per partecipare a “Storica”? Le iscrizioni vanno fatte on line sul sito www.storicainappennino.it e sono aperte fino al 30 maggio con due modalità.

MODALITÀ NORMALE

Il costo è di 65 euro più 5 euro per l’assicurazione (per chi non è tesserato a circoli o associazioni affiliate al CONI, o non abbia già un'assicurazione). Prevede, oltre alla partecipazione alla corsa di sabato 4 giugno, la Cena di Gala di venerdì 3 giugno alla Rocchetta Mattei, con intrattenimenti musicali e con la proiezione di documentari d'epoca sul ciclismo. Inoltre una parte della quota sarà dedicata alla solidarietà e verrà devoluta all'associazione di volontariato che si occupa di malattie cardiovascolari presso il policlinico Sant'Orsola di Bologna. MODALITÀ

"ULTIMA ORA SOLO SPORT"
Dal 10 al 30 maggio sarà possibile l'iscrizione alla sola corsa di sabato 4 giugno al costo di 15 euro più 5 euro per l'eventuale assicurazione. Per avere tutte le informazioni sulle modalità di iscrizione, sistemi di pagamento, regolamento, pacchetti turistici, dettagli sulla corsa, percorsi, distanze, altitudini, orari, immagini, entrare nel sito in lingua italiana e inglese: www.storicainappennino.it


È consentito l'uso di foto e testi presenti sul sito.

martedì 3 maggio 2016

Peugeot 1899-1900

Grazie ad Alessandro, andiamo indietro fin ai fasti velocipedisti di fine '800, con questa autentica superlativa Peugeot, egregiamente completata e restaurata!


Bicicletta molto particolare con guarnitura senza chiavelle, stringisella conico, ponte posteriore di derivazione '800, mozzi di foggia diversa dalle sue coetanee, catena a passo Humber, manubrio fissato dal collarino e non da expander, sella originale Peugeot di dotazione.

Appartenuta a un luogotenente dell'esercito francese come riporta il bollo del 1904.










Inoltre ha la plaque piena - le altre son tutte traforate - con smalto azzurro, modello di lusso; completa con la sua borsettina in cuoio Lion Peugeot
 Qualche immagine di prima e durante il restauro: