lunedì 24 novembre 2014

FALCO Fabbrica Velocipedi Torino 1958

Grazie a Marco, che ci presenta il restauro di questa sua bella bicicletta sportiva a marchio Falco, di Torino.
FALCO Fabbrica Velocipedi Torino, bici sport anno 1958, manubrio Cinelli piega Tirolo con manopole in corno, guarnitura, pedivelle e movimento di centro Magistroni, mozzi Falco 36 fori, fanale e dinamo Lince, head badge in ottone, sella Mowe di produzione tedesca, freni Universal brev. 361666, ruota libera e catena Way Assauto, pedali vintage sport, cerchi alluminio, gomme mezza corsa Pirelli Stella 28” x 1 5/8 x 1 1/4 nero/para, gemma posteriore in vetro bugnato, pompa in metallo, archetto bloccaruota, campanello. Tutte le parti bianche cromate, telaio riportato a ferro e riverniciato nero semi lucido con vernice bicomponente.



domenica 23 novembre 2014

Bianchi mod. Fulmine 1954

Per Giorgio, restauro conservativo di bicicletta Bianchi mod. Fulmine del 1954; bicicletta d'allenamento di suo padre, corridore.






venerdì 21 novembre 2014

BELTRAMO

Un po' di lavori degli ultimi mesi, per salvaguardare la memoria di Lino Beltramo, celebre telarista torinese, di scuola francese Alcyon: "feroce" raddrizzamento di forcella, per la Beltramo del 1940 .ca ritrovata nel ferro vecchio da Gabriele:


Montaggio di cerchi in legno su Beltramo del 1935:



mercoledì 19 novembre 2014

CHATER LEA 1910 .ca

Riprendo dopo una lunga pausa, presentando quest'antica bicicletta, custodita per oltre un secolo nel Monferrato dalla famiglia di Beppe F. Le condizioni di "partenza" erano affaticate da una spessa verniciatura posticcia,  ma anche incoraggianti, per la quasi totalità dei componenti originali e per una fotografia autentica del primo proprietario.
L'assenza di meccanici ciclisti nella zona ha fatto in modo che quasi nessun componente sia stato mai sostituito ed anche il manubrio è risultato essere il suo originale, "girato" al contrario per comodità dal nonno di Beppe, fabbro. E' stato un lavoro abbastanza duro riportarlo alla posizione originale, ma ora ecco quì il risultato:
Cerchi da 28 x 5/8 in ferro stretti, per ruote a 40 raggi posteriori e 32 anteriori; pedivelle originali, con corona "C L", mozzi e pedali originali, movimento centrale a sfere maggiorate, chiusura del reggisella ad espansione, freno anteriore a tampone con sistema a paletta e molla interna al tubo della forcella. A seguire, fotografie di dettaglio... sul cavalletto in legno che da sempre l'accompagna!












giovedì 23 ottobre 2014

Legnano 1927

grazie a Roberto, che ci presenta oggi il suo ultimo restauro conservativo:
LEGNANO TIPO A MODELLO 31  
VERSIONE SENZA CARTER DEL 1927 
 
RUOTE 28X1-3/8 CERCHI 40/32
DA CATALOGO E RAFFIGURATA CON FRENATA POST. ALTA; IN QUESTO CASO LA TROVIAMO BASSA.
 
LA BICI E STATA RINVENUTA IN PROVINCIA DI TREVISO, IN UN CAPANNONE CHIUSO DA MOLTI ANNI. I NUOVI PROPRIETARI, A INIZIO LAVORI DI ADEGUAMENTO, FACENDO PULIZIE, L'HANNO RITROVATA.
 
CHISSA DA QUANTI ANNI ABBANDAONATA A SE STESSA - FORTUNA NON EROSA DA UMIDITA E PIOGGE - ...LA VERNICE ORMAI E QUASI ANDATA DEL TUTTO, MA LE PARTI NICHELATE SI SONO CONSERVATE IN MODO OTTIMALE.
 
HO AGGIUNTO UN FANALE RADSONNE DI FINE ANNI '20 A DOPPIA ALIMENTAZIONE, CHE ATTUALMENTE FUNZIONA A BATTERIA DA 4,5V.
 
SOSTITUZIONE DEI PNEUMATICI 28 x 1-3/8 e GOMME dei PATTINI













martedì 14 ottobre 2014

Malaguti ANNI '40

Matteo ci presenta oggi una sua interessante bicicletta Malaguti ed un po' di storia di questo marchio!
Antonino Malaguti è il fondatore della Malaguti S.p.A., industria meccanica nata nel 1930 per la costruzione di biciclette.
Nella sua fase “pionieristica”, la fabbrica di Malaguti, una piccola officina con una decina di dipendenti e senza il riscaldamento, procede attenta alle sue opere.
Negli anni del secondo dopoguerra l’Italia si motorizza ed in Emilia la piccola industria meccanica avvia nuove soluzioni e sperimentazioni . Alla Malaguti si costruiscono i primi telai per l’epico motore “Mosquito” con trasmissione a rullo e si avviano i primi tentativi di ciclomotore.




Telaio con congiunzioni senza saldatura, ottenute dal tubo direttamente per estrusione
 Cambio Campagnolo a due leve
Mozzi Campagnolo
Cerchi Limone
Guarnitura marcata Malaguti
Serie sterzo marcata Malaguti
Pipa manubrio 3ttt
Piega Ambrosio Champion
Freni Universal brev. 661666
Pedali Sheffield
Sella in cuoio Record